I viaggi della Memoria

Polonia - Auschwitz Birkenau

La visita dei campi di Auschwitz genera una potentissima emozione. Eppure, lo stile del viaggio che Pro Forma Memoria compie, fin dal 1998, nel più importante Lager nazista vuole andare oltre l'emozione e puntare soprattutto sulla comprensione del meccanismo industriale del genocidio.
Pertanto, la visita viene effettuata in maniera particolarmente approfondita al fine di cogliere l'evoluzione della cosiddetta "soluzione finale della questione ebraica in Europa" e il posto sempre più importante che Auschwitz (i suoi Lager e le sue strutture specificamente costruite per la messa a morte di migliaia di persone alla volta) venne ad occupare nel sistema nazista.

Il viaggio studio è aperto a tutti gli adulti interessati.
Numero massimo di partecipanti: 25

 

 

 

 

 

  

Progetto e organizzazione:
Pro Forma Memoria di Roberta Gibertoni e Planet Viaggi Responsabili intrecciano le rispettive professionalità con lʼintento di offrire a formatori, docenti e a tutti gli interessati una proposta capace di coniugare unʼintelligente modalità di fare turismo alla riflessione etica e civile.

Addio a Shlomo Venezia, voce della Shoah, che ha accompagnato negli anni scorsi i viaggi ad Auschwitz organizzati dallo Studio Proforma Memoria.