Responsabili

Madagascar

 

"Ciò che l'occhio ha visto

il cuore non dimentica."

 (proverbio malgascio)

   

Foto dai viaggi in Madagascar

 

 

 Partenza viaggio di gruppo con accompagnatori locali dall' 11 al 28 agosto 

 Scarica qui il programma di viaggio.

 

La cultura, le tradizioni, la natura di un'isola continente. Per molti aspetti il Madagascar è un pezzo d'Africa con caratteristiche assolutamente singolari.

 

Madagascar con Paolo Zampieri

 

 


Partendo dalla capitale Antananarivo, visiteremo: Ambatolampy, cittadina dell'altopiano dove si è sviluppato un insolito artigianato molto rudimentale per la produzione di pentole in alluminio utilizzate in tutta l'isola, e di calcio balilla molto in voga; Antsirabe, capitale malgascia al tempo della colonizzazione francese, centro industriale e commerciale (pietre semi-preziose). A Betafo, famosa per la produzione di tegole per tetti, escursione tra risaie e villaggi di agricoltori.

Ambositra è la capitale dell'artigianato (che viene venduto anche attraverso il commercio equo e solidale). Fianarantsoa è nota per lo straordinario numero di chiese (protestanti e cattoliche). La zona di Ambalavao è famosa anche per la produzione della carta Antaimoro prodotta artigianalmente da fibre vegetali. Prima di arrivare al mare di Tulear si visita il parco dell'Isalo. Da Ankilibe verso Sant'Augustin lungo un piccolo tratto di costa, poi in piroga a vela verso Anakao.

  

Testimonianze dei viaggiatori - agosto 2013 

Testimonianze di viaggio

Progetti sostenuti

 


MODALITA'

Viaggio con accompagnatore dall'Italia, trasporti interni con mezzi privati e pubblici, alloggio in piccole pensioni, bungalow, missioni e case private.

(A volte può mancare il bagno in camera, a volte le camere sono comuni). 
Interesse prevalente: etnico e naturalistico.

Durata del viaggio: 19 giorni

Spirito di adattamento: ***

 

Capitale: ANTANANARIVO
Superficie: 587.051 km²
Fuso orario: +2h rispetto all'Italia, +1h quando in Italia vige l'ora legale

 

DOCUMENTI NECESSARI PER VIAGGIATORI DI NAZIONALITA' ITALIANA

Il passaporto deve avere una validità minima di sei mesi.
Per visitare il Madagascar i cittadini italiani devono essere muniti di visto d'ingresso, ottenibile direttamente all'aeroporto di Antananarivo senza dover produrre alcuna documentazione, né foto, a parte il passaporto valido.

Il costo del visto si aggira intorno ai 40 euro. Il visto consente di soggiornare nel paese per un massimo di 90 giorni.

 

VACCINAZIONI

Non è obbligatoria nessuna vaccinazione, anche se viene consigliata la anti-tifica.
Vista la presenza diffusa di zanzare, dal tramonto è buona norma indossare vestiti che coprono il più possibile e fare uso di prodotti repellenti soprattutto sulle gambe e i piedi. Volendo, è possibile acquistare in loco zampironi anti-zanzare. Per la profilassi anti-malarica rivolgersi alle apposite strutture sanitarie.

Attenzione: nel caso di provenienza da paesi diversi dall'Italia, verificare di essere in possesso delle vaccinazioni necessarie.

 

VALUTA

La moneta ufficiale è l'Ariary compare nei discorsi fra i locali e soprattutto nei mercati, magari scritto a gesso su una lavagnetta posta vicino alla carne o ai legumi; mentre il Franco Malgascio si trova nei negozi di ogni tipo, nelle società, nei commerci, nelle banche, ecc.

Nelle banche si trova sempre il listino dei cambi di tutte le principali divise mondiali.

Si consiglia di portare possibilmente euro in tagli da 50 a 200 poiché questi sono valutati ad un cambio più favorevole.

Lasciando il paese è meglio aver speso tutta la propria scorta di Fmg, in quanto ne è vietata l'esportazione.

Le carte di credito sono poco diffuse in Madagascar e inoltre le banche impongono commissioni elevate; quindi non ci si può contare troppo.

Le banche autorizzano il prelievo di valuta locale con alcune carte di credito tra cui Visa e Master Card; in alcuni casi l'importo è limitato, soggetto a commissione bancaria e bisogna attendere anche alcune ore.

 

TELEFONO

Per telefonare in Italia occorre comporre il prefisso internazionale 0039 seguito dal numero dell’abbonato. Informiamo che telefonare dagli alberghi o altre strutture ricettive è raramente possibile e piuttosto costoso: consigliamo di utilizzare i telefoni pubblici o munirsi di una scheda telefonica locale per cellulari. I telefoni cellulari hanno copertura nella rete GSM del Madagascar, ma per notizie specifiche preghiamo di chiedere informazioni presso il proprio gestore.

 

CUCINA

La cucina malgascia è a base di riso, abbinata ad ottima carne, pesce fresco e verdure genuine.
Il tutto accompagnato con la birra locale. Molto buono è anche il rhum. E' invece sconsigliato il vino, costoso e di qualità mediocre.

 

PRECAUZIONI IGIENICHE

In viaggio è sempre bene tenere presenti alcune semplici regole igienico-sanitarie atte a prevenire quelle problematiche determinate dal cambiamento di clima, ambiente, abitudini alimentari, che ogni viaggiatore esperto ha fatto proprie:

- non bere mai acqua che non sia bollita o acqua e bevande che non siano contenute in bottiglie sigillate
- evitare l'uso del ghiaccio
- evitare il latte e i suoi derivati, a meno che siano stati preventivamente pastorizzati
- evitare il consumo di verdure, carne e pesci crudi e optare per la frutta che si deve sbucciare
- non camminare a piedi nudi.

Si consiglia inoltre, per quanti facciano uso abituale di medicinali, di portarli dall'Italia.

 

CORRENTE ELETTRICA

La corrente elettrica è di 110 o 220 volt con frequenza a 50 Hz. È consigliabile munirsi di un adattatore universale.