Responsabili

Messico - Baja California

 

 

 

"Visto dall'alto, il mondo si

rimpicciolisce e non ci sta altro

che l'ingiustizia. Visto dal basso,

invece, il mondo è così spazioso che

c'è posto per l'allegria, la musica, il

canto, il ballo, il lavoro degno, la

giustizia, l'opinione ed il pensare di

tutti, non importa quanto diversi

siano." 

 

Subcomandante Marcos

 

 

 

Programma di viaggio 13 febbraio scaricalo qui 

 Viaggio confermato

 

IL VIAGGIO

Questo viaggio è un salto nello tempo e nello spazio, alla scoperta di Baja California, una striscia di terra desertica con il Mare di Cortés che la separa dal Messico, con scenari naturali che contraddistinguono questa parte del territorio messicano: dalle zone desertiche dell’entroterra con i grandi cactus alle oasi lussureggianti, dalle baie accarezzate da acque turchesi alle dune costiere e agli strapiombi dei numerosi canyon.

In questo angolo sperduto di mondo, tra gennaio e marzo, le acque si popolano di centinaia di balene che compiono qui il loro ciclo riproduttivo.

Una buona occasione per venire a conoscerle da vicino.

Il viaggio permetterà di vedrele, toccarle, ammirarle in tutta la loro maestosità.

Nuoteremo poi con i leoni marini, le otarie e gli elefanti di mare.

Ammireremo aquile pescatrici, cormorani e pellicani, il tutto avvolto dal fascino selvaggio di un'ambiente che non è cambiato quasi nulla nei secoli.

Qui la natura regna tranquilla e sovrana ed è l’uomo a doversi adattare ai suoi ritmi ed ai suoi capricci. Gli stessi indigeni sembrano, per la maggior parte, immuni alla frenesie tipiche della nostra società ed è inutile affannarsi ed agitarsi dinanzi alla loro tranquillità che a volte rasenta l’indifferenza. Questo non impedisce comunque al popolo bajacaliforniano di essere capace della gentilezza e dell’allegria tipica del messicano continentale.

Non mancheranno le visite culturali alle missioni gesuitiche e un assaggio della grande metropoli di Città del Messico, dove la visita al sito archeologico di Teotihuacan e la visita al centro della città e al museo di antropologia ci permetterà di provare un po' a capire questo paese, affascinante quanto complesso.

Il viaggio è organizzato, gestito ed accompagnato da un gruppo di ragazzi che vivono da anni in Messico, impegnati nello sviluppo del turismo responsabile (negli stati del Chiapas, Yucatan e Oaxaca) e appoggiando progetti sociali soprattutto nell'area educativa.

Parlano correntemente spagnolo e la loro esperienza permette approfondimenti sul paese in ambito antropologico e politico-economico.

 

Qui trovate i programmi di alcuni altri viaggi in Messico

 

MODALITA'

Viaggio effettuato in due modalità differenti: la prima parte "Pacchetto tutto compreso", la seconda parte autogestita.

Viaggio con accompagnatore italiano, trasporti interni con pulmini e bus pubblici, alloggio in pensioni a gestione familiare, all’interno di comunità indigene, presso cabañas e in piccoli alberghi.

Interesse prevalente: sociale, culturale

Spirito d'adattamento: **

 

DOCUMENTI NECESSARI PER VIAGGIATORI DI NAZIONALITA' ITALIANA

Per i cittadini italiani è necessario il passaporto con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell'ingresso nel paese e non occorre un visto per entrare in Messico. E' sufficiente, per un soggiorno fino a 90 giorni, la carta turistica (che ufficialmente si chiama Forma Migratoria para Turista - FMT) rilasciata dal governo messicano e che viene consegnata in aereo. Occorre fare attenzione a non perderla, perché vi verrà richiesta quando lascerete il paese.

 

VACCINAZIONI

Non sono obbligatorie, ma sono consigliate le seguenti vaccinazioni: antitetanica, anti-epatite A e B e l’antitifica.

 

QUANDO PARTIRE

Il periodo possibile va da fine gennaio ai primi di aprile cioè quando le balene compiono la loro migrazione dall'Alaska fino a Baja California per riprodursi.

In generale, il clima del Messico varia a seconda della conformazione del territorio: è caldo e umido nelle pianure costiere, ma si fa molto più secco e temperato all'interno e ad altitudini più elevate, come a San Cristobal de Las Casas e a Città del Messico. Il periodo migliore per visitare il Messico va da ottobre a maggio, perché il clima è abbastanza asciutto e non fa ancora troppo freddo. I mesi da dicembre a febbraio sono in genere i più freddi dell'anno; nelle zone interne i venti settentrionali possono fare scendere di parecchio la temperatura, che di notte a volte si avvicina allo zero, creando così una forte escursione termica dato che di giorno le temperature si alzano. Il mese probabilmente ideale rimane comunque novembre quando le piogge (periodo estivo, da giugno ad ottobre), sono finite e la stagione  turistica deve ancora iniziare.      

 

TELEFONO

Per chiamare l’Italia dal Messico si deve comporre 0039 + il numero dell’abbonato desiderato. Nella zona di Cancun funzionano i cellulari italiani (solo trialband), ma ci sono grosse difficoltà a prendere la linea internazionale, poiché il segnale è molto debole.

 

LINGUA

Spagnolo (ufficiale), idiomi amerindi.

 

MONETA

Peso messicano

 

 

Notizie Aggiuntive per il Viaggio in Baja California