Responsabili

Veneto - Altopiano di Asiago

 

1°giorno, giovedì: Arrivo ed escursione Monte Zovetto

Arrivo con mezzi proprio entro le ore 14.30 a Gallio e sistemazione bagagli. L’escursione di oggi è facile e adatta a tutti. La zona è famosa per gli avvenimenti accaduti durante la Prima Guerra Mondiale e, in particolare, per essere stata occupata dalle truppe inglesi nel 1918. Nella parte sommitale del Monte Zovetto ci sono ancora oggi ben visibili i segni di quel tragico periodo con una complessa linea di trincee iper-fortificate.
Possibilità di rilassarsi in SPA fino alle ore 19.30.


2°giorno, venerdì: Monte Ortigara

Partenza ore 9.00 dopo la colazione per il Monte Ortigara. È un’escursione di media difficoltà che porta a conoscere uno dei luoghi più famosi della Prima Guerra Mondiale (battaglia dell’Ortigara, giugno 1917) ancora ricco di resti, testimonianze e monumenti come la famosa colonna mozza posta sulla cima. È anche un itinerario di tipo naturalistico dovuto all’ambiente lunare della montagna e anche faunistico e floristico per la presenza di animali e vegetazione protetti e particolari.
Per il pomeriggio potete rilassarvi nella SPA dell’hotel, oppure, se siete amanti dei formaggi, consigliamo di andare al Caseificio Pennar dove è possibile acquistare il Formaggio Asiago e altri prodotti Caseari.


3°giorno, sabato: Monte Cengio

Partenza ore 9.00 dopo la colazione per il Monte Cengio. Un altro spettacolare itinerario che vi condurrà a uno dei luoghi più spettacolari e significativi della Prima Guerra Mondiale. Percorso poco impegnativo con un elevato valore storico da dove si può ammirare uno dei paesaggi più belli dell’Altopiano. L’escursione è facile, su mulattiera, a tratti esposto ma sempre ben protetto. Si consiglia l’utilizzo di una torcia per i tratti all’interno delle gallerie.

Per il pomeriggio potete rilassarvi nella SPA dell’hotel, oppure, fare una passeggiata per il centro di Asiago e visitare il famoso Sacrario, dove sono state traslate circa 54.000 salme e dove si può visitare l'annesso museo con cimeli, ricordi, materiale e la famosa lettera scritta da un giovane soldato alla vigilia della battaglia dell'Ortigara rinvenuta negli anni '50. (Il Sacrario è aperto dal martedì alla domenica la mattina dalle ore 9 alle 12, il pomeriggio dalle 14 alle 17.)



4°giorno: Monte Zebio e ritorno a casa

Colazione e fine dei servizi. Prima di tornare a casa, se avete voglia di camminare ancora, consigliamo l’escursione al Monte Zebio. Escursione adatta a tutti che non presenta difficoltà e di grande interesse storico.