Archeoturismo

Sardegna: Nella terra dei Giganti. La Gallura e la valle dei Nuraghe

Viaggio in collaborazione con l'Associazione le Archeonaute
.

Viaggio nella parte nord orientale della Sardegna, con punto di riferimento nella città di Olbia, alla scoperta dell'antica civiltà nuragica e non solo.

Nella selvaggia cornice naturale che caratterizza l'isola, accompagnati da una guida archeologa, visiteremo nuraghe, tombe dei giganti e pozzi sacri, per comprendere l'evoluzione e la storia di questa magica terra attraverso i secoli fino ad arrivare alla romanizzazione e oltre.

  


MODALITA'
Viaggio con guida archeologica specializzata che sarà presente per tutta la durata del viaggio.
 
PROGRAMMA

VENERDÌ 25 MARZO

Ritrovo dei partecipanti a Olbia/Aeroporto nel tardo pomeriggio*. Transfer dall’aeroporto all’albergo, check-in, sistemazione e cena al ristorante.

 

SABATO 26 MARZO

Ore 9.00: partenza da Olbia/Porto con pullman per Palau.

Ore 9.45: arrivo a Palau e visita alla Tomba dei Giganti “Li Mizzani”. Visita alla chiesa rupestre di S. Giorgio alla foce del fiume Liscia.

Ore 11.30: arrivo ad Arzachena. Visita al Nuraghe con villaggio “La Prisgiona” e la tomba dei Giganti “Coddhu ‘Ecchju”.

Ore 13.00: Pranzo a S. Pantaleo definito come il borgo degli artisti.

Ore 15.00: Rientro ad Olbia. Visita della Basilica di S. Simplicio con annessa necropoli.

Ore 17.00: Visita Museo Archeologico di Olbia.

Ore 19.30: Apericena a Olbia (centro storico).

 

DOMENICA 27 MARZO

Ore 9.00: partenza da Olbia/Porto con Pullman.

Ore 10.30: arrivo e visita al Nuraghe “Santu Antine” e al museo civico di Torralba.

Ore 11.30: S. Trinità di Saccargia

Ore 12.30: Pranzo a Berchidda in agriturismo

Ore 15.00: partenza e rientro ad Olbia.

Ore 16.00: visita a “Capu Abbas Su Monte e S’ape”, Tomba dei Giganti, Castello Medievale di Pedres.

Cena libera.

 

LUNEDÌ 28 MARZO

Prima colazione in hotel.

Check-out e transfer dall’albergo all’aeroporto per il rientro*.

Conclusione dei nostri servizi.

 

Il programma potrebbe subire variazioni sulla base delle condizioni contingenti e delle norme vigenti contro il Covid-19.