Responsabili

Iran

"Osservate la morte; nulla più del sonno le rassomiglia.

E tuttavia dormendo l'anima palesa la propria divina essenza,

a tale punto che nella libertà dei sogni talora udiamo predire l'avvenire"

 (Ciro il Grande)

.

Rimasto per molto tempo furi dalle grandi rotte turistiche internazionali, l'Iran da qualche anno rientra tra le destinazioni più interessanti per chi cerca una destinazione lontana dalle mete mondane. Per viaggiatori che vogliono  scoprire tutte le bellezze che ha da offrire questo paese caratterizzato da una storia ricca e affascinante.

L’antica Persia va scoperta con ritmi lenti, partendo dalla sua captale:  Teheran, città complessa, ad un primo impatto molto tradizionalista e conservatrice, ma con un’anima occidentale e moderna. Shiraz, che si raggiunge con un breve volo interno, la città dei poeti e antica capitale del regno  di Karim Khad Zand. Le numerose meraviglie del paese si dipanano durante i giorni, offrendo esempi di architettura tra i più strabilianti della storia mediorientale, dopo Shiraz ci addentriamo tra le vestigia della grande Persia, attraverso i regni di Ciro il Grande, di Dario e di Alessandro.  Persepoli e Pasargard sono ancora oggi testimonianze irrinunciabili per conoscere la storia antica del paese. Dopo La visita di Yazd ci addentreremo nel deserto di Mesr, dove alloggeremo presso famiglie locali e andremo a scoprire paesaggi e dune che circondano il villaggio che ci ospita. Il viaggio termina a  Isfahan, la perla del rinascimento persiano,  per rivivere l'epoca delle grandi carovane, città signorile ricca di splendide rappresentazioni architettoniche, qui si trova anche la piazza più grande del mondo.