Trekking

India Ladakh - trekking

 

"Non temere di avanzare lentamente, abbi solo paura di fermarti"

 

(Proverbio indiano)

LADAKH: Viaggio di gruppo confermato dal 4 al 19 agosto (itinerario senza trekking)

Posti ancora disponibili!

 

 

 

Spettacolari monasteri sperduti tra Himalaya e Karakorum: la vita nei villaggi d’alta quota.

Il Ladakh è un angolo di Tibet rimasto per ragioni politiche in territorio indiano, una valle posizionata a circa 3.500 metri di altitudine a cui è difficile accedere via terra.
La tradizione buddista è ancora intatta e la dura vita di montagna non è molto cambiata nel corso dei secoli.
Il viaggio è centrato sulla visita dei principali e remoti monasteri del capoluogo Leh e di alcuni villaggi d’alta quota. Potremo respirare la profonda spiritualità della gente ed avvicinarci ad affascinanti leggende tramandate nei secoli in un contesto geologico di rara bellezza. Un trekking di quattro giorni ci permetterà di immergerci nella sorprendente natura di questa regione e di incontrare le comunità che la abitano: percorreremo valichi e gole tra le montagne, ammireremo laghi d'alta quota e sosteremo in villaggi ricchi di tradizione e in antichi monasteri buddisti.
Con l'obiettivo di comprendere più a fondo la realtà complessa di questo paese, il nostro viaggio prevede inoltre l'incontro con l’associazione Women’s Alliance, che si occupa della conservazione delle tradizioni e della cultura rurale, con il gruppo ecologista Ledeg, e la visita a una scuola elementare e a un villaggio di rifugiati tibetani.

 

Per maggiori informazioni sui progetti con i quali collaboriamo in Ladakh, potrete visitare il sito internet  http://www.localfutures.org/ladakh-project


MODALITA' DI EFFETTUAZIONE DEL VIAGGIO

L'itinerario prevede la presenza di guide locali parlanti inglese nelle varie tappe del viaggio.
A partire da un minimo di 6 viaggiatori è previsto la presenza anche di un accompagnatore italiano che funge da coodinatore , interprete e mediatore culturale.
ATTENZIONE: Date le condizioni della viabilità in Ladakh (strade di montagna spesso asfaltate) preparatevi a spostamenti in bus/jeep faticosi e lenti. (tempo medio di percorrenza: ca. 20/30km/h).
Visti i lunghi spostamenti e le difficoltà di trovare sempre dove mangiare, saranno previsti dei picnic.
Si alloggerà spesso in BB a gestione famigliare, con acqua calda non sempre garantita. Talvolta invece della doccia si potrà trovare il "secchio" per lavarsi. Sono inoltre previsti alcuni giorni in tenda (necessario sacco a pelo).
La particolarità del viaggio richiede una certa capacità di adattamento di fronte ad alcune situazioni che possono prevedere la mancanza del bagno in camera o la situazione in camere comuni.

Quando partire: da maggio a ottobre

Interesse prevalente: culturale e naturalistico

Spirito di adattamento: ***

 

Capitale: NEW DELHI
Superficie: 3.287.263 km²
Fuso orario: + 4,30 ore rispetto all'Italia, + 3,30 quando in Italia vige l'ora legale

 

DOCUMENTI NECESSARI PER VIAGGIATORI DI NAZIONALITA' ITALIANA

Passaporto, con almeno due pagine libere, con scadenza non inferiore ai sei mesi dalla data di partenza. Visto consolare per l'India, da ottenere in Italia prima della partenza.

 

VACCINAZIONI
Nessuna vaccinazione è attualmente richiesta. Vi consigliamo di portare con voi, oltre ai medicinali solitamente usati, anche una piccola scorta di farmaci contro disturbi intestinali, mal di testa, raffreddori.

Attenzione: nel caso di provenienza da paesi diversi dall'Italia, verificare di essere in possesso delle vaccinazioni necessarie.

 

CLIMA

Il Ladakh, vista l'altezza a cui si trova e a causa delle sue caratteristiche geomorfologiche ha un clima molto diverso da quello del resto dell'India: più somigliante al clima delle Alpi italiane...
In estate non piove quasi mai e il clima è generalmente secco: le temperature oscillano tra i 10 gradi di notte e i 25/27 gradi di giorno.
Come da noi in montagna, fa molto caldo quando c'è il sole... ma di notte può fare anche MOLTO freddo.

 

LINGUA

Hindi e inglese (ufficiali)

 

MONETA
Rupia indiana (INR)
Sono facilmente convertibili Euro, Dollari e le altre più importanti valute; è anche possibile usare la carta di credito, preferibilmente del circuito VISA, sia nei negozi autorizzati sia negli alberghi delle grandi città, dove possono essere inoltre utilizzati sportelli bancari automatizzati. Le Rupie indiane non sono convertibili all’estero, vige inoltre il divieto di esportazione di valuta dal Paese.