Info

TURISMO RESPONSABILE E SOSTENIBILE… SI PUÒ FARE! 

Quanti di noi possono permettersi di dedicare del tempo a vacanze, gite, escursioni, visite culturali?

Probabilmente molti, almeno noi abitanti del mondo occidentale. Per noi italiani quello al riposo e alle ferie è addirittura un diritto sancito dalla Costituzione all'art.36 per ogni lavoratore, cui non si può rinunciare.

Forse non potremmo dire lo stesso per i lavoratori di molti altri Paesi del mondo dove il diritto al riposo e alle ferie non sono garantiti e spesso violati.

Ma la previsione costituzionale del nostro Paese ha un valore intrinseco e un significato, anche spirituale, molto profondo: poter spendere del tempo in attività diverse dal lavoro, dedicare tempo disteso e rilassato alla vita di famiglia, avere occasioni di svago e di spensieratezza, poter visitare luoghi sconosciuti e apprezzarne le bellezze, alimentare il nostro spirito attraverso l’incontro con persone di altre culture, metterci anche se per poco tempo nei panni di persone in luoghi e situazioni molto diverse dai nostri,... tutto questo è una ricchezza che dà dignità, oltre che colore e profumo, alle nostre vite.

Ma come conciliamo questa esigenza con l’”ecologia integrale” di Papa Francesco?

Il nostro modo di trascorrere il tempo libero c’entra con il nostro essere cristiani o ci sentiamo liberi da ogni limite e remora “almeno in vacanza”?? In sostanza: nel nostro tempo libero e di relax ci ricordiamo di mantenere “uno stile di vita equilibrato unito a una capacità di stupore che conduce alla profondità della vita” (LS 225)? Questo significa immaginare un “turismo responsabile e sostenibile” che ci permetta di mantenere uno stile di cura degli altri e del creato anche in momenti di divertimento. Innanzitutto partiamo dalla parola turismo. I termini turista e turismo sono stati usati ufficialmente per la prima volta nel 1947 alla Società delle Nazioni, intendendo “genti che viaggiano per periodi di oltre 24 ore”.

Si tratta, quindi, di un fenomeno recente. Oggi la definizione dell‘OMT (Organizzazione mondiale del Turismo) definisce il turismo come “l’insieme delle attività delle persone che effettuano uno spostamento o soggiornano al di fuori dell’abituale ambiente per almeno 24 ore e comunque per un periodo non superiore ad un anno”.

TITOLO 1 

TITOLO 2 

TITOLO 3

TITOLO 4 

TITOLO 5 SOST 

 

TITOLO 6 SOST 

 

Associazione Italiana Turismo responsabile Planet Viaggi Responsabili è socio di A.I.T.R. (Associazione Italiana Turismo responsabile)  ed è membro fondatore della Rete europea EARTH di Turismo Responsabile.

 

 

 

Rotte locali Dal 2009 ha contribuito a costituire una rete veronese di Turismo Responsabile "Rotte Locali".

 

 

Energia rinnovabile Planet Viaggi Responsabili  utilizza il 100% di  energia proveniente da fonte rinnovabile, contribuendo a migliorare l'ambiente nel quale viviamo e a garantire un futuro migliore alle nuove generazioni.