I viaggi con COSPE

Swaziland e Sudafrica

 

Viaggio in collaborazione con

logo cospe

 

 

"...ciò che distingue il passato

dal futuro è che non puoi

costruire il passato che desideri,

il futuro è aperto alla fantasia."

 

 (John Maxwell Coetzee)

 

 

 

Un viaggio itinerante che ci permetterà di ammirare paesaggi naturali di straordinaria bellezza, come il Kruger Park e il Blyde River Canyon

Iniziamo da Soweto (Sudafrica), quartiere di importanza storica, tristemente conosciuto per le violente rivolte che portarono alla fine del regime dell’apartheid. Attraverseremo poi il confine per arrivare nello Swaziland, un paese piccolo e fortemente legato alle proprie tradizioni culturali.

A Shewula alloggeremo in un centro che costituisce un esempio estremamente interessante di turismo comunitario e potremo immergerci nella vita di villaggio. Grazie ai contatti con la comunità, visiteremo scuole, progetti di sviluppo agricolo e artigianale.

Continueremo il viaggio attraversando il parco Kruger (Sudafrica), uno dei “paradisi” per animali più famosi al mondo, con trecento specie diverse di piante, moltissimi elefanti, rinoceronti, leoni, bufali, leopardi, giraffe, zebre, antilopi…

 

MODALITA'

Viaggio di gruppo con accompagnatore locale che parla inglese. Vitto e alloggio in comunità locali e lodge. Trasporto con pulmino privato.

Interesse prevalente: sociale e naturalistico

Spirito di adattamento: **

 

DOCUMENTI NECESSARI PER VIAGGIATORI DI NAZIONALITA' ITALIANA

E' necessario avere il passaporto con validità residua di almeno 6 mesi, con 2 pagine bianche.

 

VACCINAZIONI

Non ci sono vaccinazioni obbligatorie.
Per maggiori informazioni sui vaccini da effettuare, consigliamo di contattare il reparto malattie tropicali, presso l’Ospedale “Sacro Cuore Don G. Calabria” di Negrar - Verona, telefonando al numero 045 6013324.

 

CLIMA

Il Sudafrica nord-orientale, compreso il piccolo regno dello Swaziland, presenta un clima caldo umido subtropicale.
Trovandosi nell’emisfero meridionale, l’estate coincide con il periodo che va da ottobre a marzo, l’inverno con i mesi da aprile a settembre. L’inverno e la primavera (da aprile a settembre) sono i periodi migliori per la visita al parco Kruger e per poter vedere i molti animali concentrati attorno alle scarse pozze d’acqua.
Nei tardi pomeriggi estivi ci sono precipitazioni a carattere temporalesco.

 

ABBIGLIAMENTO

In agosto ci sono forti e frequenti escursioni termiche dal giorno alla notte; è consigliabile portare un maglione/pile/giacca a vento e un paio di scarpe comode o da trekking.